Breve Resoconto e Ringraziamenti


Il doppiatore Leonardo Graziano e Laura-"Ice woman" dei Raggi Fotonici


Due delle mostre: Andrea Pazienza e Sebastiano Vilella


Incontro con gli Autori Lele Vianello ed Enzo Troiano


Alcuni espositori


Incontro con Marco Pellitteri, a cura dell'Università del Salento


Ciao a tutti, eccovi un breve resoconto della fiera (con una parziale documentazione fotografica), corredato dai nostri doverosi ringraziamenti!
Partiamo con il pecisare che ComicCult non è Lucca Comics, nè Romics o Comicon, poiché è alla sua prima edizione e non ha certamente la pretesa di arrivare così in alto sin dal primo passo.
In quanto tale, i passi da fare sono quindi tanti e tanti altri ancora, perché uguagliare "macchine organizzative" di così grandi dimensioni e che esistono da 20-30 anni e passa, non sarebbe di certo possibile né dalla prima, né di sicuro dalla seconda o terza edizione. Siamo tuttavia certi, che con "passi di bimbo" (tanto per citare il simpatico film "Tutte le manie di Bob", con i mitici Bill Murrey e Richard Dreyfuss) si può fare molta strada senza stancarsi.
Così possiamo dire che ComicCult è stata forse la prima fiera salentina del settore, che ha avuto così tanta risonanza, diversi ospiti di rilevanza nazionale e internazionale, mostre di Autori, incontri, seminari di una certa importanza e spettacoli.
Ovvio che le aree migliorabili e le difficoltà organizzative ci sono state e vi assicuriamo che, rispetto a quante realmente incorse (vissute dall'intero staff organizzativo e in primis quello leccese), tutti noi abbiamo fatto il possibile e l'impossibile affinché fossero poco palesate e ridotte al minimo.
Tant'è che ospiti e standisti (provenienti da varie parti d'Italia e in particolar modo Piemonte, Emilia Romagna, Lazio, Campania... oltre agli stessi pugliesi), ci hanno fatto numerosissimi complimenti. Indubbiamente possiamo dire con soddisfazione, che nel Salento si è trattato della prima fiera alla prima edizione, così ben organizzata. Forse non si può dire "in Puglia", ma ci auguriamo che ComicCult non subisca la triste sorte del suo illustre predecessore barese "Expocomics"... anzi, ci auguriamo di poter convogliare tutte le forze di appassionati pugliesi, delle varie province, in un'eventuale nuova edizione della bellissima esperienza ComicCult.
Quel che ci augureremmo, nell'eventualità, è che le amministrazioni regionali e locali, possano contribuire in maniera più sostanziale ad ulteriori iniziative di questo genere e che gli stessi appassionati ci aiutino a veicolare la "nostra" (intesa nel senso di Pugliesi) Fiera (e che "fiera" lo sia), in tutto il resto d'Italia, aiutandoci sì a visualizzare al meglio le aree di miglioramento, ma al tempo stesso valorizzando e amplificando l'iniziativa con la migliore delle pubblicità possibili, il buon passaparola. Che renda giustizia in maniera valida e sincera.
Ripeto, non è certo Lucca, ma la gente la s'incoraggia a partecipare credendoci quanto ci abbiamo creduto noi, anziché sminuire o ridimensionare gli entusiasmi di chi ci dà l'anima.
Detto questo, un breve riepilgo di quanto c'è stato in questa fiera in tre giorni (due e mezzo per l'esattaezza):

6 mostre di autori (di cui un'autrice internazionale)
15 personaggi noti in vari settori legati al fumetto (tra disegnatori, coloristi, autori di saggi, sociologi, doppiatori, musicisti)
3 spettacoli (tra cui Gente di Cartoonia, il concerto dei Raggi Fotonici, la proiezione di un documentario inedito sul fumetto).
In più vari incontri con autori ed editori, seminari e una piccola estemporanea di fumetto, avente come tema la birra!

Ci scusiamo per i disagi arrecati, ad alcuni visitatori, col servizio navetta; verificatisi purtroppo all'ultimo momento e per questioni assolutamente estranee alle scelte e ai programmi degli organizzatori, e per alcuni cambiamenti relativi agli orari degli incontri. Purtroppo alcune richieste sono sopraggiunte nel momento in cui avevamo già stampato tutto il materiale pubblicitario.
Cogliamo l'occasione per ringraziare quelle persone (assessori, coordinatori del castello, dirigenti, ecc...) e quelle amministrazioni che ci hanno dato il loro sostegno; l'intero staff (docenti e allievi) della Lupiae Comix, che si è messo a totale disposizione dell'evento; i nostri amici che ci hanno dato una mano (in particolar modo Ruggero e Davide e la giornalista Angela Leucci che ha fatto da ufficio stampa di ComicCult) e gli amici blogger e dei forum.
Un ringraziamento in particolare al Blog Letterario "Infiniti Racconti", a "Sigle TV", "Tuttocartoni.com", "Comics Blog", "Slumberland" e tutte le TV, testate giornalistiche, epress e blog, che ci hanno dato il loro importante contributo!


l' Autrice Yoshiko Watanabe


Alcuni stand, in momenti meno affollati.....


Una delle 6 mostre: Giunchiglia di Giuseppe Manunta


I Raggi Fotonici durante il concerto conclusivo


Il disegnatore Giuseppe De Luca e il cantante Mirko Fabbreschi

Per le foto si ringraziano alcuni ragazzi dello staff de "Il Regno delle Arti" e la disegnatrice Ketty Formaggio

Posted in Etichette: |

7 commenti:

  1. Gianluca Says:

    Ciao Ilaria e grazie per la citazione ed i ringraziamenti. Colgo l'occasione per rinnovarvi i miei complimenti per la fiera e per l'impegno profuso: Comic Cult merita almeno 100 altre edizioni.

    Un saluto e a presto
    Gianluca Sabato - Infiniti Racconti
    http://www.blogletterario.135.it

  2. Anonimo Says:

    grazie dei ringraziamenti, ma non si ringrazia qualcuno che si è pure divertito. :) e poi spero di potermi ritenere, non a torto, della famiglia. :)
    angela

  3. Anonimo Says:

    E i premi Araknis a chi sono andati?

  4. Marco Says:

    Io non son potutto venire ma mi fa piacere leggere che il primo passo è stato compiuto nel migliore dei modi.
    Tantissimi complimenti, non è certo facile organizzare eventi di questo tipo!

  5. Ilaria Ferramosca Says:

    Ancora un grazie a tutti!

    Gianluca: grazie a voi per il vostro lavoro paziente e professionale!

    Angela: Ovvio che sei parte della famiglia!!!! ;)

    Marco: peccato :( speriamo ad un'eventuale prossima allora! ;)

    Anonimo: I premi sono stati così assegnati...

    Premio Speciale Cagliostro Epress a: Enzo Troiano per la sua ricca carriera artistica; Luca Maresca come miglior esordiente del 2008; Talkink come miglior rivista che incentiva gli esordienti alla pubblicazione.

    Premio speciale Araknis-ComicCult a: Yoshiko Watanabe alla carriera, come autrice straniera; a Lele Vianello alla carriera come autore italiano (perché entrambi hanno creato la storia del fumetto, con l'augurio che continhuino a farlo ancora); a Sebastiamo Vilella come miglior fumetto del 2008 con Spas-mex; a Editrice La Torre come miglior casa editrice di saggistica fumettistica; ad Alessandro Bottero come miglior piano editoriale del 2008; Giuseppe De Luca come miglior emergente del 2008 con la serie Nemrod.

    I premi erano distinti in due categorie poiché ComicCult si distingue per l'accentuare la parte culturale legata al fumetto, per cui parte dei premi erano su iniziativa di un editore (Cagliostro Epress appunto).

  6. enrico - tuttocartoni Says:

    ciao Ilaria veramente tuttocartoni è.com
    grazie a voi delle fantasiche giornate davvero bella la mostra per me può diventare la Lucca del sud

  7. Ilaria Ferramosca Says:

    Grazie ancora, anche della segnalazione. Ora è corretto ed è anche tra i link della lista, all'interno del blog! ;)